Energia

Energia

La CR Costruzioni, ha ampliato la sua formazione aziendale qualificandosi , dopo aver superato tutte le verifiche secondo la norma UNI CEI 11352 , e definendo i requisiti necessari per l'ottimizzazione della qualità dei sistemi i quali alimentano il miglioramento energetico,
la formazione ha permesso la nascita del team cr costruzioni energia , di eseguire studi di fattibilità in tutte le fasi dall'esame primordiale di uno stato d'impianto, fino alla conservazione di esso.

Ottiene così la certificazione Esco nel 2017 .
Grazie ad essa, la CR Costruzioni oggi ha un fiore all'occhiello , è in grado di sostenere studi di fattibilità, effettuarli , eseguire progettualmente , i monitoraggi, manutenzione, ottimizzazione dei consumi e dei costi, salvaguardia degli impianti di condizionamento dell’aria, di impianti elettrici ed impianti idrico sanitari ed inoltre si presenta come azienda propositiva di strategie e misure di promozione dell’efficienza energetica, grazie anche al fatto che nel suo organico sono presenti tecnici qualificati.

Le ESCo, Energy Service Companies UNI CEI 11352, offrendo così maggiori garanzie ai soggetti terzi circa le proprie competenze e capacità, assicurandosi la possibilità di accedere o di competere senza limitazioni ai futuri bandi pubblici e avendo la possibilità di riorganizzarsi meglio nel corso del processo di certificazione. La norma, in sintesi, prevede che la ESCo attraverso i suoi servizi garantisca al cliente un miglioramento dell’efficienza energetica, rilevato attraverso la misura della riduzione dei consumi energetici rispetto a quelli iniziali,

la presenza nell’organigramma dell’area tecnica di un responsabile con adeguata competenza nella gestione dell’energia e dei mercati energetici;

§ la presenza nell’organigramma dell’area tecnica di un responsabile con adeguata competenza nella gestione dell’energia e dei mercati energetici;

§ la presenza nell’organigramma di un tecnico con adeguata competenza di progettazione nelle aree di intervento della ESCo.

 

 

La diagnosi energetica è una delle componenti chiave all'interno di un programma di efficienza energetica e la sua importanza nasce dal fatto che viene utilizzato per stabilire dei parametri per le misurazioni da effettuare. È inoltre il passo iniziale per le organizzazioni che vogliono certificare il proprio sistema di gestione dell'energia secondo la norma UNI CEI EN ISO 50001:2011.

Si basa sul raccogliere e analizzare tutti i dati provenienti dall'utilizzo energetico dei vari utilizzatori; tali dati (che successivamente verranno analizzati per studiare il consumo specifico) possono essere reperiti principalmente nelle fatture o nelle bollette. Le misurazioni sono effettuate basandosi su precisi criteri economici. Le migliori misurazioni effettuate, vanno successivamente a far parte del Piano di azione, dal quale poi nascerà un report per la diagnosi energetica che raccoglie tutte le misure e tutti i parametri necessari per prendere una decisione.

La diagnosi energetica può essere condotta da uno specialista che ha anche conoscenza di impianti, trasferimento di calore, e altre tecniche per valutare l'efficienza di una casa o edificio.

I suoi obiettivi sono quelli di:

· definire il bilancio energetico dell'edificio

· individuare gli interventi di riqualificazione tecnologica

· valutare per ciascun intervento le opportunità tecniche ed economiche

· migliorare le condizioni di comfort e di sicurezza

· ridurre le spese di gestione